Acquistare un diamante ha sempre un certo fascino, si entra nel mondo del lusso per eccellenza, con un bene prezioso e affascinante. Piccolo o grande che sia, un gioiello è qualcosa che dura nel tempo, perchè la felicità è nei ricordi.

 

 

 

I parametri di valutazione e classificazione dei diamanti si identificano in quattro fattori definiti “4 C”, dai termini inglesi: carat, cut, colour, clarity.

caratura1

 

 

Carat: indica la caratura del diamante, cioè il peso in carati. Il nome deriva dal seme della carruba, usato nell’antichità per le misurazioni perché di peso uniforme. Il carato è diviso in 100 punti, quindi un diamante da 50 punti è un diamante da 0,50 carati. Se nel passato sono stati usati bilancini via via più precisi, oggi si è passati alla misurazione elettronica della caratura del diamante, più sensibile e precisa.

 

 

taglio

Cut: indica sia le proporzioni del taglio del diamante, sia la forma data alla gemma. Il taglio, che richiede l’abilità dell’intervento umano, è importante in quanto determina la rifrazione della luce e di conseguenza la luminosità della pietra. Il più celebre è il diamante taglio brillante: fuoco e brillantezza ideali, generati da proporzioni perfette tra dimensione della tavola, angolo del padiglione e angolo della corona. Il diamante “Ideal Cut” nasce grazie a Marcel Tolkowsky, che nel 1919 in “Diamond Design” teorizzò un modello matematico per descrivere il comportamento della luce all’interno di un diamante a brillante rotondo. Esiste inoltre un taglio del diamante diverso per molteplici gioielli: ovale, marquise, goccia, cuore, princess, carrè, radiant, smeraldo, tapered, cuscino, baguette, rosa olandese.

 

4Cs-Color-216x142_1355954668152Colour: il grado di colore nel diamante sta in realtà a rappresentare, nella maggior parte dei casi, il grado di non-colore. La gamma di colore dei diamanti varia da bianco ghiaccio a bianco caldo. I diamanti sono classificati in base ad una scala stabilita dal Gemological Institute of America (GIA) che va da D (incolore) a Z. I colori indicati nella tabella servono solo a mostrare le differenze nelle sfumature. La lettera D si riferisce alle pietre perfettamente incolori, le più rare e costose. Di seguito abbiamo il colore E (bianco eccezionale), F (bianco extra +), G (bianco extra), H (bianco), I-J (bianco leggermente colorito), K-L (bianco colorito), M-N-O-P-R-S-Z (colorito).

 

4Cs-Clarity-216x142_1355954668125

 

Clarity: nei diamanti la purezza indica la presenza, il numero, la posizione e la grandezza delle inclusioni, determinando appunto il grado di purezza di queste pietre preziose. Le eventuali inclusioni, minuscoli segni invisibili all’occhio nudo, sono tracce di minerali, retaggio del processo di cristallizzazione della pietra. Il numero e la posizione delle inclusioni sono riportati nel certificato che accompagna il diamante.

 

DIAMANTI ETICI, GIOIELLI SOSTENIBILI NEL RISPETTO DELL’UOMO E DELL’AMBIENTE

diamanti etici e più in generale i gioielli etici, sono quelle pietre e metalli preziosi che vengono estratti e commercializzati con determinate caratteristiche che garantiscono il pieno rispetto dei diritti umani, della dignità degli uomini e dell’ambiente.

DIAMANTI CERTIFICATI ED ETICI

Noi aderiamo ai principi etici del Kimberley Process e garantiamo che tutta la filiera produttiva dei diamanti in vendita, fin dall’estrazione delle pietre preziose, sia controllata e certificata. La nostra azienda seleziona severamente i propri fornitori, controllando che gli operatori di settore certifichino l’origine dei diamanti durante tutti i processi.

 

NESSUNA PROVENIENZA DA ZONE DI CONFLITTO

PROTEZIONE CONTRO ABUSI SU DIRITTI UMANI

MANTENIMENTO DI PRATICHE DI LAVORO SICURE E RESPONSABILI

SUPPORTO PER LO SVILUPPO DELLA COMUNITA’ LOCALE E MINIMIZZAZIONE DELLA DEGRADAZIONE AMBIENTALE

KIMBERLEY PROCESS

Il Kimberley Process Certification Scheme (KPCS o KP) è il protocollo internazionale, prodotto dall’ONU e dai governi dei Paesi coinvolti che vincola gli aderenti, tra cui Calderoni, al raggiungimento di una serie di requisiti di trasparenza con stretti controlli all’origine per prevenire l’immissione in commercio di pietre preziose che non siano legali e certificate. Il mandato di tale certificazione è affidato all’ONU; tutti i diamanti esportati devono essere accompagnati da un certificato che ne attesti la conformità al Kimberley Process e deve essere autenticato dalle autorità governative.

 

COSA SIGNIFICA DIAMANTE ETICO: LA STORIA

Per comprendere cosa significa “diamante etico” è necessario risalire agli ultimi venti anni del secolo scorso quando il commercio di diamanti si svolgeva in aree instabili politicamente in cui lo sfruttamento e la violazione dei diritti umani costituiva il retroscena della vendita di pietre preziose e metalli di valore. L’intervento delle Nazioni Unite e delle principali autorità del settore è stato determinante per contrastare il finanziamento bellico tramite il commercio illegale dei diamanti. Fu istituito per questo il World Diamond Congress, composto dai Paesi estrattori di diamanti, in cui venne stabilito che ogni diamante deve possedere una certificazione assolutamente precisa in merito alla sua provenienza.

 

DIAMANTI IN BLISTER, UNA SCELTA CERTIFICATA PER UN REGALO DI VALORE

 

I diamanti in “blister” sono pietre preziose vendute all’interno di specifiche confezioni che rappresentano l’involucro ideale sia per garantire la tesaurizzazione della pietra sia per celebrare un’occasione: nascita, battesimo, prima comunione, cresima, laurea, anniversario, promozione sul lavoro e qualsiasi evento a cui dare valore. Esistono diamanti in blister certificati che variano per misura e purezza e chi desidera acquistare un diamante “blisterato” può spendere cifre molto diverse e adatte ad ogni esigenza. Tutti i blister di diamanti sono sigillati e accompagnati da certificati di garanzia che contengono tutte le informazioni relative alla pietra, come purezza, colore, caratura, taglio, ecc.

DIAMANTE IN BLISTER: UNA BRILLANTE IDEA REGALO!

Quale regalo scegliere per un’occasione importante da celebrare? Alcune occasioni sono il momento giusto in cui il regalo deve avere un valore duraturo nel tempo, in cui deve essere un segno tangibile dell’importanza dell’evento. Un ricordo affettivo ed un legame con chi lo regala ma anche un valore intrinseco che nel tempo è destinato a rimanere.

I DIAMANTI BLISTERATI CALDERONI

Ogni diamante blisterato Calderoni è confezionato con una speciale custodia Certicard©, eccellenza nella sicurezza e nell’anti-contraffazione. A questa si aggiunge il sigillo Certieye© in inchiostro permanente e inalterabile Cryptoprint che permette di rilevare un’apertura effettuata o tentata su una custodia. Il sigillo anti-contraffazione,apportato su ogni diamante, è codificato con numerazione univoca e può essere scansionato tramite Smartphone e App. Infine, nell’alloggiamento del brillante, è presente una membrana trasparente per un’ulteriore garanzia di sicurezza. Un diamante acquistato in blister sarà quindi protetto e non sostituibile, non sarà possibile alterarne i dati, compresa la certificazione relativa alla sua origine, che ne garantisce – così per tutti i diamanti Calderoni – il rispetto dei diritti umani e dell’ambiente, nel rispetto del protocollo dei diamanti etici.

LA CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE

Il diamante è quasi sempre accompagnato da un certificato gemmologico che ne attesta le caratteristiche. La certificazione aiuta a confrontare le pietre e valutare l’equità del prezzo.

Il certificato è un documento rilasciato da un laboratorio di analisi gemmologica riconosciuto nel mondo, che ne garantisce l’autenticità e rappresenta la carta di identità del diamante. In esso sono riportati tutti i parametri qualitativi (purezza, colore, taglio e peso) ed identificativi della pietra che concorrono a determinarne il prezzo in qualsiasi momento.

 

I principali laboratori di certificazione

IGI ( International Gemmological Institute  http://www.igiworldwide.com/)

GIA ( Gemological Institute of America  http://www.gia.edu)

HRD ( Hoge Raad Voor Diamant di Anversa  http://hrd.be)

 

Damiani Guarantee System: DGSDiamanti Damiani

macrodiamante1Gli esperti gemmologi Damiani, dopo un’attenta ricerca e valutazione di ogni pietra, scelgono con estrema cura i migliori diamanti, che si contraddistinguono per il loro insuperabile valore e l’elevata qualità che, da sempre, la Maison Damiani ricerca. Precisi ed attenti criteri di selezione, che si identificano a livello internazionale nelle “4C”, permettono di scegliere solo diamanti in linea con gli elevati standard qualitativi del brand. Damiani personalizza il solitario Heart- Made. By you. con un’esclusiva incisione interna al gambo che riporta le caratteristiche del diamante: colore, caratura, numero di certificato internazionale (GIA o HRD).

Per rafforzare ulteriormente la garanzia di qualità, l’incisione con il logo Damiani e il numero di certificato viene riportata anche sulla cintura del diamante, solo per i solitari con caratura superiore ai 30 punti di carato. Per i diamanti inferiori ai 30 punti di carato, Damiani personalizza il solitario con un’esclusiva incisione interna al gambo del logo Damiani ed emette certificato di autenticità.

 SCOPRI DGS

 

 

L'obbiettivo non è "Guadagnare" ma Proteggere

INVESTIRE IN DIAMANTI

APPROFONDIAMO

diamond-1186139_960_720

 untitled

INDOSSA IL TUO DIAMANTE

I CLASSICI DAMIANI

SCOPRI LA COLLEZIONE

VUOI CREARE UN GIOIELLO UNICO

CREIAMO GIOIELLI SU MISURA

CONTATTACI

img

WhatsApp